Vai a sottomenu e altri contenuti

Posa di mezzi pubblicitari e segnaletica di direzione su strade provinciali

Cos'è: E' il procedimento relativo alle domande volte ad ottenere autorizzazione/concessione/nulla osta per l'installazione di cartelli pubblicitari lungo o in vista di strade provinciali.

Ai sensi del Codice della Strada, competente al rilascio del provvedimento finale su strade provinciali è:

  • il Comune previo nulla osta della Provincia se l'installazione avviene in centro abitato;
  • la Provincia se l'installazione avviene fuori dal centro abitato.

A chi si rivolge: Chiunque sia interessato ad installare cartelli pubblicitari lungo le strade provinciali

Cosa fare: Presentazione dell'apposita domanda corredata dalla documentazione tecnica indicata

Modalità di avvio: su istanza di parte

Come si svolge: 1) Presentazione della domanda con contestuale versamento dei diritti di istruttoria e assolvimento dei bolli; 2) Esame da parte dei servizi tecnici provinciali competenti per la strada interessata dai lavori, eventualmente con passaggio in commissione interna; 3) Emanazione del provvedimento previo versamento del canone unico patrimoniale ove sia prevista occupazione di aree demaniali o patrimoniali indisponibili e/o prestazione della garanzia se necessaria

Requisiti

-

Costi

ALLA PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA: - n. 2 bolli da euro 16,00 cad. per l’istanza e il rilascio del provvedimento finale; - diritti di istruttoria: euro 100,00 o 150,00 (se in presenza di vincolo paesaggistico), salva la riduzione del 50% 'ove un imprenditore o ditta abbia meno di tre verbali di contestazione definitivamente accertati negli ultimi 12 mesi' di cui all'art. 22 comma 4.1 del regolamento per la pubblicità stradale e l'installazione della segnaletica stradale di indicazione (DCP n. 28 del 08.04.2014) e i casi di esenzione previsti dal regolamento sul canone unico patrimoniale. PRIMA DEL RILASCIO DEL PROVVEDIMENTO FINALE POSITIVO, SU RICHIESTA DELL'UFFICIO: - canone unico patrimoniale ove sia prevista occupazione di aree demaniali o patrimoniali indisponibili: secondo il tariffario allegato al regolamento per l'applicazione del canone unico patrimoniale e la disciplina di altri oneri e corrispettivi. - garanzia (polizza fideiussoria assicurativa o bancaria o cauzione in denaro) nella misura stabilita dall’ufficio a seconda dell’entità dei lavori e delle opere da realizzare. Tutti i versamenti sono da farsi con la modalità pago.PA come da istruzioni in home page.

Normativa

Incaricato

Responsabile del Servizio viabilità secondo il quadrante interessato

Tempi complessivi

Termine finale (giorni): 90

Termini e modalità di ricorso

Autorità a cui presentare ricorso: Giudice amministrativo o Capo dello Stato

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Informativa trattamento dati Formato pdf 73 kb
Modello A1_autorizzazione pubblicità editabile Formato doc 100 kb
Modello A1_autorizzazione pubblicità.pdf Formato pdf 159 kb
Modello A2_nulla osta pubblicità_formato edit Formato odt 43 kb
Modello A2_nulla osta pubblicità_formato pdf Formato pdf 147 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: U.O. Concessioni, autorizzazioni, trasporti eccezionali
Indirizzo: Via Franceschine, 10 37122 Verona
Telefono: concessioni 0459288925   0459288647   0459288955   0459288954   04592888481   trasportieccezionali 0459288951   0459288826   0459288949  
Fax: 0459288763  
Email:
Email certificata: viabilita.provincia.vr@pecveneto.net trasporti.eccezionali.provincia.vr@pecveneto.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto