Vai a sottomenu e altri contenuti

Istituto Assistenza Anziani (IAA)

L'Istituto Assistenza Anziani di Verona (già denominato Casa di Ricovero di Verona), istituito per iniziativa della preesistente Congregazione di Carità, iniziò la propria attività il 1° gennaio 1812 per speciale Decreto Vicereale del 1° novembre 1811 nella sede di Via Marconi, con lo scopo di accogliere ed alimentare i poveri della città, inabili ed impotenti a qualsiasi occupazione.

Nel 1900 l'Ente Casa di Ricovero fu raggruppato all'Ospedale Civile sotto l'amministrazione del medesimo. Il nuovo statuto dell'Ente, che aggiornava il precedente del 1882, fu approvato con Regio Decreto 18 febbraio 1930. In esso fu precisato che scopo della Casa di Ricovero era quello di ricoverare, mantenere e curare inabili, cronici e semicronici tanto poveri che abbienti.

Nel 1970 l'Ospedale Civile veniva eretto in Ente Ospedaliero con la denominazione di ''Istituti Ospitalieri di Verona'', perdendo la propria natura giuridica di Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza. Veniva perciò a cessare il raggruppamento con l'Ente Casa di Ricovero, il quale, tuttavia, rimaneva amministrato dal Consiglio di amministrazione del nuovo Ente.

Successivamente, il Consiglio di amministrazione degli Istituti Ospitalieri modifica la denominazione dell'Ente in ''Istituto Assistenza Anziani''.

Nel 1979 l'Ente Ospedaliero perdeva la propria personalità giuridica. L'Istituto veniva conseguentemente retto da un Commissario Regionale con l'incarico della gestione ordinaria e straordinaria e con il compito di promuovere la ricostituzione dell'organo gestionale mediante la stesura di un nuovo statuto organico, poi approvato il 24 maggio 1984. In esso è stato previsto che l'Istituto Assistenza Anziani è retto da un Consiglio di Amministrazione i cui componenti sono nominati dagli organi preposti del Comune di Verona e dalla Provincia di Verona.

Con Decreto del Direttore della unità organizzativa non autosufficienza n. 55 del 15 dicembre 2021 è stata disposta la Fusione per incorporazione ex articoli 58 e 62 della Legge 17 Luglio 1890, n. 6872 e articolo 12, comma 2, lettera a) della Legge regionale 15 Dicembre 1982, n. 55 IIPPAB delle 'Colonie Alpine Veronesi' con l' 'Istituto Assistenza Anziani', entrambe con sede a Verona.

Scopo dell'Istituto, secondo le tavole di fondazione, è quello di sostenere, promuovere, realizzare tutte le iniziative sociali e di assistenza a favore di persone anziane o in condizioni di bisogno per difetti fisici o malattie croniche, tanto abbienti che non, attraverso la gestione diretta o indiretta di strutture e servizi socio-sanitari ed educativi di ogni tipo.

Ragione sociale: Istituto Assistenza Anziani

Sede: Via Sandro Baganzani, 11 - 37124 Verona

Sito web: https://www.iaaverona.it/

PEC: iaaverona@legalmail.it

Amministrazione trasparente: https://iaaverona.etrasparenza.it/

Sezione dell'Amministrazione trasparente relativa ai componenti del Consiglio di Amministrazione dell'Istituto: https://iaaverona.etrasparenza.it/pagina705_consiglio-di-amministrazione.html

L'Istituto Assistenza Anziani è retto da un Consiglio di amministrazione composto di cinque membri: quattro consiglieri sono nominati dal Comune di Verona e un consigliere è nominato dalla Provincia di Verona. Il consiglio elegge poi al suo interno il Presidente e il Vice Presidente.

I componenti del Consiglio di amministrazione durano in carica cinque anni e possono essere rieletti. Lo stauto prevede che per i componenti del Consiglio è ammessa la corresponsione di una indennità di carica onnicomprensiva.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Statuto Formato pdf 432 kb
Piccoli_dichiarazione_inconferibilità Formato pdf 376 kb
Piccoli_curriculum Formato pdf 240 kb
Mascanzoni_dichiarazione_inconferibilità Formato pdf 101 kb
Mascanzoni_curriculum Formato pdf 1157 kb
Decreto n. 35 del 4 ottobre 2022 Formato pdf 100 kb
Decreto n. 32_2017 Formato pdf 152 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto